Riprendiamo l'argomento delle geometrie della moto, analizzando l’OFFSET delle PIASTRE DI STERZO, ovvero, avanzamento dell'asse delle forcelle rispetto all'asse del cannotto di sterzo.

Prendiamo, per semplificare, il caso di moto con piastre regolabili e senza boccole eccentriche, ovvero l'angolo di sterzo non è modificabile e l’asse di sterzo segnerà sempre la stessa posizione a terra. La variazione dell’avancorsa si osserva nello spostamento del perno ruota e così della sua proiezione a terra. Questo è possibile agendo sulle piastre delle forcelle modificando la misura dell’offset.

In generale valgono le seguenti relazioni:

- aumentando l'offset si diminuisce l'avancorsa e con essa la maneggevolezza;
- diminuendo l'offset si aumenta l'avancorsa e con essa la direzionalità.

Questo perché quando agiamo sullo sterzo per girare la ruota, questa incontra una resistenza dovuta all'attrito con la strada. Nel primo caso, riducendo l'avancorsa la ruota incontra meno resistenza nella svolta, al contrario aumentando l'avancorsa la ruota crea maggior attrito con il suolo e quindi maggior resistenza ('effetto raddrizzante').

Nel Supermotard vengono impiegate piastre di sterzo con offset ridotto (ca 15-16 mm) rispetto a quelle da motocross (ca 20-24 mm). A prima impatto può sembrare contraddittorio, tuttavia non va trascurata la riduzione del diametro della ruota anteriore!
A parità di offset e di angolo di sterzo l’avancorsa aumenta insieme alla grandezza del diametro ruota.
Se nella trasformazione da offroad a motard, su una ruota da 16, 16,5 o 17 si accoppiano piastre con grande offset, si ottiene un’avancorsa molto piccola se non nulla o negativa, il che renderebbe completamente instabile la moto.
Altri parametri che influenzano l’avancorsa, senza modificare l’angolo di sterzo e/o l’offset sono: misura/geometria dello pneumatico, pressione dello pneumatico, sfilamento delle forcelle (più le forcelle sono lunghe e più si aumenta l'inclinazione dello sterzo), caratteristiche del piedino della forcella.
Ogni modifica è bene che sia considerata in relazione alla variazione delle altre misure. Non è possibile stabilire una regola assoluta.

Nel Flat/Dirt Track invece si cerca un offset maggiorato (ca 37 mm) per avere più angolo di sterzata che riduce il rischio di high side nelle derapate più accentuate. Inoltre questa modifica comporta una variazione nella distribuzione dei pesi: il baricentro risulta spostato sulla ruota posteriore; ne consegue direttamente una miglior trazione, chiaramente dopo aver ripristinato l’altezza dell’avantreno che di conseguenza all’offset maggiorato sarà inizialmente più basso.

cobra piastre articolo

 

piastre flat off